I vantaggi del controsoffitto in cartongesso

controsoffitto in cartongesso

La controsoffittatura è molto importante per la nostra casa se realizzata nella maniera adeguata, perché può avere innumerevoli pregi che oggi cercheremo di elencarvi.
A differenza della muratura, il cartongesso è molto più semplice da lavorare per trasformarlo in qualsiasi forma vogliate e soddisfare tutte le più strane richieste, una tra queste infatti, è il soffitto scalinato.
Il soffitto scalinato infatti, non dava molta fiducia perché possedeva una forma diversa da quello che siamo abituati a vedere, invee con il tempo si è affermato sempre più, portandolo ad essere una delle migliori scelte per la nostra casa.

Anche il soffitto con delle curve, sempre in cartongesso, può rappresentare una buona alternativa al classico controsoffitto in cartongesso perché, una forma sinuosa può generano molta più armonia nella nostra casa.

Il cartongesso è un materiale che oramai sostituisce in tutto e per tutto il classico muro, perché:

– Velocizza le tempistiche;
– E’ un materiale di semplice utilizzo;
– E’ molto duraturo;
– La spesa è molto ridotta.

Ma tutti questi pregi da dove derivano? Ma soprattutto, perché è così facile da utilizzare?

Perché il cartongesso è formato da uno strato gessato che si trova fra due singoli fogli di un cartone particolarmente resistente ed ecologico, per cui un controsoffitto in cartongesso sarà la scelta migliore che possiate fare per la vostra casa.
Ce ne sono di diverse tipologie, ve ne elenchiamo alcune:

– Standard;
– Extra Flessibile;
– Ignifugo;
– Idrofugo;
– Fonoisolante;
E molti altri…

Un controsoffitto in cartongesso è molto importante che sia isolato termicamente perché, l’Italia, al giorno d’oggi è un paese che è soggetto a sbalzi di temperature improvvisi, dal freddo al caldo, con escursioni anche di 9 gradi dalla mattina al pomeriggio, che potrebbero gravare molto sulla salute.
Che sia delle dispersioni di calore è normale, ma se vogliamo fare di questa caratteristica un vanto, dobbiamo cercare di non disperdere il tutto all’esterno. Per fare ciò, ci sono proprio gli isolanti termici che permettono di opporre resistenza a questi sbalzi di temperature tra l’interno e l’esterno della nostra casa, detti anche scambi termici.

Da non tralasciare mai però, è anche la questione delle insonorizzazioni, perché i rumori dell’esterno percepiti all’interno della nostra quiete casalinga potrebbero risultare piuttosto fastidiosi. Realizzare un controsoffitto in cartongesso che sia insonorizzato è semplice, occorre semplicemente riempire con della lana minerale, di legno o altri materiali, l’intercapedine tra soffitto primario e controsoffitto.

Continue Reading

Manutenzione del controsoffitto in cartongesso

Lavori in Cartongesso

Suggerimenti per la sostituzione del soffitto e manutenzione dei pannelli del controsoffitto in cartongesso nella tua casa a Roma.

Per una casa di prestigio a Roma è opportuno tenere il soffitto di ottimo aspetto con alcuni suggerimenti utili.
Ricordiamo che i Controsoffitti sono facili da conservare e con appena un po’ di attenzione di tanto in tanto, il vostro soffitto sarà bello e manterrà il suo aspetto elegante per la per abbellire al massimo la vostra casa di prestigio nella città di Roma.

Se i pannelli si macchiano o si danneggiano, la sostituzione del soffitto è semplice.

La sostituzione dei singoli pannelli è facile e richiede solo pochi minuti. Di solito, non richiede alcuno strumento, anche se si consiglia di avere una scala a portata di mano. Prima di iniziare la sostituzione del soffitto, dovete essere sicuri di avere le mani pulite.

Rimuovere il pannello danneggiato spingendo verso l’alto con entrambe le mani e alzando il pannello sopra la griglia di sospensione. Inclinate di un angolo che consente di spostare il pannello facilmente oltre la griglia. Installare il pannello di sostituzione controsoffitto indietro sulla griglia in ordine inverso in cui è stato rimosso.

Se è necessario tagliare un pannello sostitutivo del controsoffitto di un formato non standard, tagliare i pannelli con la faccia rivolta verso l’alto con un taglierino affilato.

Ragnatele, polvere e sporco possono essere facilmente rimosse delicatamente con una spazzola a setole morbide o con l’aspirapolvere, evitate lo sfregamento della polvere sulla superficie del soffitto.
L’Edilizia a Roma ha consentito la realizzazione di diversi tipi di controsoffitto, di seguito vi diamo alcune informazioni utili su come mantenerli:
• Se si lavora con un soffitto di latta, indossare guanti pesanti per la protezione contro i bordi taglienti. Per tagliare un pannello sostitutivo, usare le cesoie metalliche.
• I soffitti in fibra di vetro sono meno influenzati da umidità e in grado di resistere ai ripetuti lavaggi con detergenti delicati o detergenti germicida.
• Soffitti in PVC rigido, potete rimuovere la polvere con una spazzola o con una aspirapolvere. Possono essere puliti con un panno umido.
• Soffitti metallici decorativi, la polvere può essere rimossa con una spazzola morbida o aspirapolvere. Pulire con un panno morbido o con una spugna imbevuta in una soluzione di sapone e acqua. Evitare detergenti abrasivi che possono graffiare le finiture.

Continue Reading

Controsoffitti in Cartongesso a Roma

Controsoffitto in Cartongesso

Roma è una città dove l’edilizia si è specializzata nelle ristrutturazione e in particolar modo nella realizzazione di Controsoffitti in cartongesso, tale da essere in grado di soddisfare qualsiasi esigenza.

Le pareti e i soffitti di una casa sono importanti elementi strutturali, ed offrono notevoli possibilità per la creatività. Roma, la città eterna racchiude in se una edilizia che interessa i primi del 900 fino alle recenti costruzioni. Per questo motivo l’edilizia romana si è specializzata nell’offerta di controsoffitti in cartongesso per ogni tipo di palazzina rispettando anche l’architettura storica dei palazzi nel loro interno.

Questo articolo vi aiuterà a capire la struttura dei controsoffitti e delle pareti in modo da poter scegliere quale controsoffitto montare per la vostra casa nella città di Roma.

La conoscenza di come i soffitti e le pareti sono state costruite è un insieme importante per comprendere appieno la struttura della vostra casa, in particolar modo se abitate nel centro di Roma. In termini più generali, i soffitti al centro storico di Roma di solito hanno una struttura in legno e il montaggio di un controsoffitto richiede abilità, esperienza e rispetto dell’eleganza.

Le pareti nel centro storico in genere sono a cavità, e probabilmente sono muri portanti. Inoltre, vi è una varietà di modi per abbellire il vostro controsoffitto nella vostra casa di Roma con diverse combinazioni di materiali che possono essere utilizzati per ottenere diverse finiture.

Per la vostra casa a Roma, vi consigliamo controsoffitti a telaio tradizionali, ancora ampiamente usati ai giorni nostri. Un quadro di travetti a telaio fornisce il supporto per il piano di sopra, e una superficie per il fissaggio della finitura del soffitto sottostante.

Ovviamente una casa di pregio a Roma richiede la costruzione di un controsoffitto con una vasta gamma di materiali da utilizzare nella rifinitura e soprattutto richiede un buon isolamento.

Travi e travicelli di sostegno tradizionalmente, sono fatti di legno, ma i più moderni sono spesso realizzati in acciaio, e sono noti come “putrelle”. Per una casa di pregio a Roma nel centro storico consigliamo un controsoffitto a Travi in legno che spesso sono lasciati scoperti a far parte dell’aspetto decorativo di una stanza, anche se possono essere rivestiti con cartongesso e poi intonacate. Per una casa a Roma in periferia consigliamo l’utilizzo di travi e travicelli in acciaio molto più economiche.

L’impiego del controsoffitto sposa un piacevole aspetto estetico, e offre al progettista un’illimitata libertà creativa, ideale per decorare la tua casa a Roma.

Continue Reading